Post Partita 25: niente di nuovo in Serie A

Il tanto atteso Big Match Roma-Juventus ha concluso la 25esima giornata della nostra Serie A Tim con un monday night all’inglese.

Tanto rumore per nulla. Roma-Juventus è stata una partita brutta: la Roma ha tirato in porta per la prima volta al trentesimo minuto del secondo tempo e la Juventus si è chiusa per tutti i 90 minuti in difesa per poi sfruttare la velocità dei suoi uomini migliori in contropiede. La punizione del solito Tevez e il colpo di testa di Keita (Marchisio, mi dispiace per te, ma hai messo del tuo nel gol, c’est la vie) fissano il risultato su un 1 a 1 che lascia la Juve a +9 e che fa andare la Roma a +4 dal Napoli. Credo che tutti si aspettassero di più.

Pessima sconfitta per il Napoli in casa di un Euro-Torino nel posticipo della domenica sera (0-1). Il Napoli sembra mancare tutte le occasioni per agganciare la Roma al secondo posto. Eppure la Roma ne sta concedendo davvero tante. Ottimo Toro invece, che sulla scia della vittoria di Bilbao, ha portato a casa tre punti preziosi per la corsa all’Europa League.

Sono Fiorentina e Lazio però a non sbagliare un colpo ultimamente: la Viola è passata a San Siro sull’Inter grazie ad un gol dell’ottimo Salah, mentre i Biancocelesti hanno sbancato in casa del Sassuolo (0-3) grazie ad uno strepitoso Felipe Anderson (due assist e un gol). Entrambe le formazioni sono uscite comunque malconce dalle due trasferte (Marchetti, il portiere della Lazio, si è rotto come sempre qualcosa, per non parlare dei danni in casa Viola).

Per quanto riguarda le altre, la Samp ha battuto a Bergamo l’Atalanta grazie ad un gol di Okaka, ma soprattutto al portiere della Dea, Sportiello, lanciandosi così in pieno nella corsa per l’Europa; il Milan ha pareggiato in modo insignificante in casa del Chievo, che però raccoglie preziosi punti salvezza, così come il Cesena, che è passato contro un’Udinese in piena crisi (1-0). Pareggio invece tra Palermo ed Empoli: immagino che lo 0 a 0 abbia dato molte emozioni al pubblico.

Sempre più con un piede in Serie B il Cagliari sconfitto in casa dal Verona: caro Cagliari ci dispiace, ma sei solo un altro frutto dei danni del calcio italiano e di anni di pessima gestione (sì, Cellino dico a te: sei molto simile a Schettino).

Non giocata invece Genoa-Parma: la scandalosa vicenda del Parma non sembra avere fine.

La migliore: la Lazio. Vittoria convincente e bel gioco su un campo difficile. Nonostante Lotito, i Biancocelesti stanno davvero facendo un bel campionato.

La peggiore: il Napoli. Le manca davvero tutte, ma proprio tutte, per agganciare il secondo posto.

I risultati della 25esima giornata:

Chievo-Milan 0-0
Cagliari-Verona 1-2
Atalanta-Sampdoria 1-2
Cesena-Udinese 1-0
Palermo-Empoli 0-0
Sassuolo-Lazio 0-3
Inter-Fiorentina 0-1
Torino-Napoli 1-0
Roma-Juventus 1-1
Genoa-Parma non giocata

La classifica:

Juventus 58
Roma 49
Napoli 45
Lazio 43
Fiorentina 42
Samp 39
Genoa 36
Torino 36
Inter 35
Milan 34
Palermo 34
Sassuolo 29
Udinese 28
Empoli 28
Chievo 28
Atalanta 23
Cagliari 20
Cesena 19
Parma 10

Elisabetta Graziani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.