4 lungometraggi di Miyazaki per 4 stagioni

Il 5, 6 e 7 ottobre Lucky Red distribuirà nei cinema il lungometraggio del genio dell’anime giapponese Hayao Miyazaki, Nausicaä della Valle del Vento, ma della sua prolifica carriera, quali sono i 4 lungometraggi di Miyazaki adatti a scandire le stagioni dell’anno?

Estate – Ponyo sulla scogliera

È una storia di divinità marine, di alte maree e di case sulla scogliera, ed è anche la storia di un bambino e di una bambina. Dei 4 lungometraggi di Miyazaki che ho scelto è il più spensierato di tutti, adatto ad una calda giornata estiva.

Autunno – I racconti di Terramare

Disegnato dal figlio di Hayao, Gorō Miyazaki, ma su manga del padre (Shuna no tabi), I racconti di Terramare parla di una civiltà in declino, di spiriti di animali che abitano esseri umani e li aiutano a vincere contro il male. La vittoria conseguita non sarà assoluta, lasciando la spiacevole sensazione che presto o tardi un altro essere maligno sorgerà per minacciare la quiete appena ristabilita.

Inverno – Nausicaä della Valle del vento

Lungometraggio del 1984, contiene in nuce tutte le tematiche care ad Hayao Miyazaki. Nonostante il finale sia, come sempre, positivo, l’ambientazione è, per tutta la durata del film, in un paesaggio talmente brullo e sterile che mi è impossibile non pensare all’inverno.

Primavera – Il castello errante di Howl

Oltre ad essere il mio preferito di Miyazaki, Il castello errante di Howl è anche uno dei miei film preferiti in assoluto. C’è un principe che sta cedendo ad una parte oscura di sé ed una ragazza, vittima di una maledizione, i cui destini sono intrecciati per volere delle stelle. Esaltante nella potenza degli incantesimi che si manifestano, conserva la promessa di giorni radiosi dopo i momenti bui, come qualsiasi primavera che si rispetti.

Buona visione!

Foto di copertina: fanpop.com

[author] [author_image timthumb=’on’]http://www.ilpostgiusto.com/wp-content/uploads/2015/01/10708666_10206345938108178_7498697571676157063_o.jpg[/author_image] [author_info]Chiara Di Gaetano ha 26 anni e 7 soprannomi. Ha vissuto a Roma, Londra e Lima ma continua ad avere la residenza nei Castelli in Aria. Legge, scopre, viaggia e ficca il naso. Il suo super potere è riuscire a rosicare per le stupidaggini.[/author_info] [/author]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.