5 libri da regalare a Natale 2018

Ci risiamo anche quest’anno, il Natale è alle porte e, nonostante i regali più costosi e desiderati, per la maggior parte (e per fortuna direi) di noi trovare sotto l’albero un buon libro è sempre un piacere. Per questo ho deciso di darvi una mano con una personale lista di 5 libri da regalare a Natale

 

1. Per chi ha bisogno di ricordare Ora dimmi di te. Lettera a Matilda

Che cosa rimarrà di noi nella memoria di chi ci ha voluto bene? Come verrà raccontata la nostra vita ai nipoti che verranno? Con il coraggio di raccontare gli errori e le disillusioni, con la commozione di un bisnonno che può solo immaginare il futuro e consegnare alla nipote la lanterna preziosa del dubbio.

Qui la mia recensione.

2. Per ragazze e donne che vedono lontanoMichelle Obama, Becoming, La mia storia

L’autobiografia intima e appassionante della First Lady degli Stati Uniti che ha ispirato il mondo accompagnata da un inserto fotografico privato.  Nel raccontare con onestà e coraggio la sua storia, Michelle Obama lancia una sfida a tutti noi: chi siamo davvero e chi vogliamo diventare?

3. Per bambini (e non solo)  Luis Sepulveda, Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa

La nuova, attesissima favola di un autore da oltre 8 milioni di copie vendute in Italia. Una storia per bambini e adulti che celebra il mito intramontabile della balena bianca. Sono stati loro, i balenieri, a raccontare finora la storia della temutissima balena bianca, ma è venuto il momento che sia lei a prendere la parola e a far giungere fino a noi la sua voce antica come l’idioma del mare.

4. Per i calciofili Darwin Pastorin, Storia d’Italia ai tempi del pallone. Dal grande Torino a Cristiano Ronaldo

Darwin Pastorin e Andrea Bozzo ci raccontano la Storia d’Italia attraverso i ritratti dei calciatori che sono stati specchio e sublimazione di tutto ciò che è successo nel nostro Paese negli ultimi 70 anni.

5.Per chi ama i classici  Fedor Dostoevskij, Le notti bianche

Sullo sfondo della Pietroburgo delle notti bianche, deserta e irreale, un impiegato, un “sognatore”, incontra casualmente su uno dei ponti della città Nastjenka. La giovane gli apre il suo cuore in un dialogo che dura quattro notti e che li porterà a cullarsi nel sogno di una vita insieme. Sino al fatidico mattino.

Se volete ancora altri consigli potete leggere 5 libri da portare in vacanza e i titoli da non perdere di libri per bambini.

Fonte: IBS.it

Data Quality - Amnesty International
IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.