Atac ti sfido: LiDo cENTRO?

Un nuovo Atac ti Sfido nasce da un relitto di cartello davanti alla fermata Lido Centro. Ecco, n’d0 centro?
Buona lettura pendolari e, sopratutto, coraggio!

Atac ti sfido

E’ un martedì di settembre dall’aria frizzantina e la solita grande domanda: passerà il treno? Dopo vengono i dettagli: sarà la scatola della morte oppure un qualcosa di umano? Passera fra 10 o 40 minuti?La tensione si taglia a fette, i pendolari aumentano a dismisura e, nell’attesa dell’arrivo, sgomitano per la posizione di partenza. A questo punto vengo illuminato da un artefatto di singolare costruzione. Un relitto di cartello trasformato in romanaccio nell’ultima domanda della grande attesa: n’do entro? ossia, dove mi metto?
Sono a metà fra il sorriso e la disperazione. Il sorriso è per il tizio che l’ha scritta preso daatac-ti-sfidol suo gonfiore in treno, la disperazione perché è arrivato il treno e stanno per cominciare gli hunger games.
Noi siamo il decimo distretto della capitale e come tale ci prepariamo a sacrificare il pendolare quotidiano nella nostra sottomissione all’Atac.

Buon viaggio pendolari, il sor Tasso è con voi!

racconto e foto di Emiliano Tasso.


[author] [author_image timthumb=’on’]http://www.ilpostgiusto.com/wp-content/uploads/2015/01/Betta_.jpg[/author_image] [author_info]Elisabetta Graziani, 28 anni, di Roma. Dottoranda in Storia Medievale, ama Boston, il calcio e le cose belle di ogni tipo (compreso Kevin Spacey).[/author_info] [/author]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.