Come finisce Lost? “Si vive insieme si muore soli”

Lo so, è un po’ tardi per scrivere di Lost; l’ultima puntata andò in onda nel 2010. Ma io l’ho visto durante l’estate appena conclusa quindi ne parlerò ora. Come finisce Lost? Ovviamente, per rispetto di chi non l’ha ancora visto non svelerò il finale.

Si vive insieme si muore soli

Come dimenticare il motto di Jack Shepard, il dottore, la scienza, la ragione, il filo conduttore di tutto il telefilm? Più di un motto è una condizione, una specie di credo che rimane nel retroscena delle cento e passa puntate di Lost e che, almeno a parer mio, si fa più tangibile nelle ultime puntate che portano all’epilogo della storia.

Avevo visto qualche puntata anni fa, sentito parlare spesso della peculiarità della serie e dei fan impazziti al finale. Devo dire che è un telefilm molto diverso da quelli che sono in voga al momento. Uscì in un periodo, il 2006, quando il concetto di serie tv stava entrando a pieno nelle nostre mentalità, negli USA era già tutta un’altra storia. Noi avevamo visto Friends, Dawson’s Creek, X-files, ed era appena uscito Grey’s Anatomy.

Lost è andata oltre i confini del piccolo schermo. Ha appassionato persone che non avevano mai seguito una serie prima, e che non l’avrebbero fatto in seguito. Ha fatto discutere migliaia di persone in decine di lingue diverse. Ha stimolato, sorpreso, scioccato. E, naturalmente, deluso. Ha fatto la storia.

Come finisce Lost?

Ovviamente salto la trama, chi più chi meno, sapete di cosa sto parlando.
Sei anni dopo il finale ancora se ne parla; forse perché è proprio questo il bello/brutto della serie. La natura stessa di Lost ha dato vita al meccanismo di domande e teorie che tutti conosciamo. Non lo si poteva tradire nel finale. Ecco perché non dobbiamo preoccuparci tanto delle risposte, quanto delle domande e della spiegazione che noi diamo loro.

Lost avrebbe avuto lo stesso fascino terminando le riprese con un finale esaustivo e concreto? Forse no, forse si. Ma di certo non sarebbe diventata LA SERIE di cui tutti, ancora dopo 10 anni dalla sua uscita e 6 anni dopo la sua fine, ancora parlano.

Se siete appassionati delle Serie Tv, consiglio vivamente la visione di Lost. Ma, soprattutto , aspetto la vostra versione del finale.

main photo by wikimedia


[author] [author_image timthumb=’on’]http://www.ilpostgiusto.com/wp-content/uploads/2015/01/FC-.jpg[/author_image] [author_info]Francesca Cervelli, 27 anni, Laureata in Storia Contemporanea, specializzata in Cooperazione e Diritti Umani, Roma. Sogna un mondo migliore mentre prepara dolci, guarda telefilm e legge, sempre, anche le etichette dello shampo sotto la doccia. “Un vincitore è semplicemente un sognatore che non si è mai arreso”.[/author_info] [/author]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.