Film candidati agli Oscar: Star Wars 7

L’abbiamo atteso a lungo, l’abbiamo visto e ne abbiamo discusso. Ad alcuni è piaciuto tanto, mentre altri l’hanno considerato un’eresia. Ciò che più conta però è che si sia tornato a parlare di quello che è accaduto “tanto tempo fa in una galassia lontana lontana”.

Sì, Star Wars, il risveglio della forza ha riportato tra noi l’universo di Star Wars e direi che già per questo andrebbe apprezzato.
Prodotto dalla Bad Robot Productions e dalla Lucasfilm e distribuito dalla Walt Disney Studios Motion Pictures, è la settima pellicola della saga di Guerre stellari. Ambientato all’incirca trent’anni dopo gli eventi de Il ritorno dello Jedi, narra di come nuovi pericoli siano sorti per la galassia e di come una ragazza farà risvegliare la forza.

Il film mi è sinceramente piaciuto. Mi è parso frizzante, veloce, con una trama agile, begli effetti speciali e con un umorismo diffuso e non più solo prerogativa di Han Solo e Chewbecca. Certo ci sono cose non brillantissime: alcuni antefatti non sono chiari, anche se probabilmente se ne parlerà nei prossimi film, i cattivi non mi convincono del tutto, visto che una specie di nuovo Sith super addestrato si fa sconfiggere da una ragazza Jedi alle prime armi, e Luke Skywalker si è scelto davvero un brutto posto per andare in esilio, ma dopotutto il film mi sembra un buon inizio per una nuova trilogia di livello.

Alla fine l’emozione data dal veder scorrere le scritte gialle e dal sentire la musichetta di Star Wars di sottofondo è seconda solo a quella che si prova nell’ascoltare la musichetta della Champions League.

Così è e così sia.

Candidature (5):

Miglior montaggio

Migliori effetti speciali

Miglior sonoro

Miglior montaggio sonoro

Miglior colonna sonora originale

[author] [author_image timthumb=’on’]http://www.ilpostgiusto.com/wp-content/uploads/2015/01/Betta_.jpg[/author_image] [author_info]Elisabetta Graziani, 28 anni, di Roma. Dottoranda in Storia Medievale, ama Boston, il calcio e le cose belle di ogni tipo (compreso Kevin Spacey). Per ardua ad Astra.[/author_info] [/author]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.