Gabriela Mistral il premio Nobel cileno

Oggi, 7 aprile 1889, a Vicuna nasceva Gabriela Mistral, pseudonimo di Lucila de María del Perpetuo Socorro Godoy Alcayaga. Poetessa, insegnante e femminista cilena è stata l’unica donna sudamericana a vincere il Premio Nobel per la Letteratura nel 1945.

Abbandonata dal padre a soli tre anni, comincia sin da bambina a trovare conforto nella stesura di poesie; i primi riconoscimenti per Gabriela arrivano all’età di quindici anni quando scriveva principalmente versi d’amore per la madre.Gabriela_Mistral il premio nobel cileno

Gabriela insegnava alle scuole elementari e nel tempo libero si occupava dei Diritti delle Donne. Gabriela Mistral fu nominata preside di una scuola a Punta Arenas, e poi, nel 1920, preside di un importante liceo di Santiago. Poi passò due anni in Messico per un progetto di riforma scolastica, cominciò a viaggiare nel mondo, e tornò in Cile dove ottenne importanti riconoscimenti accademici che non aveva ancora quarant’anni. Dal 1926 visse prima a Parigi, poi in Italia e in Spagna.

Con il suo paese di origine l’artista non aveva un bel rapporto; veniva definita “bucolica e vergine”. La sua vita si basava sulle sfide quotidiane e sulla determinazione. Parlò di panamericanismo cinquanta anni prima, lavorò sulla dichiarazione dei Diritti dei Bambini all’ONU, era antifascista e guardava al comunismo con sospetto. Scriveva di libertà dei popoli, del suo essere omosessuale, dell’amore.

Gabriela morì, a New York, nel 1957 per un cancro al pancreas; il Cile proclamò tre giorni di lutto.
Chiudiamo con una delle più significative e famosa stesura dell’artista:

Preghiera dell’insegnante.

Fa che io sia più madre di una madre nel mio amore e nella difesa del bambino che non è sangue del mio sangue.
Aiutami affinché ognuno dei “miei” bambini diventi la poesia migliore.
E nel giorno in cui non canteranno più le mie labbra, lascia dentro di lui o di lei, la più melodiosa delle melodie.

Per saperne di più cliccate qui.

Francesca
IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.