I migliori film di animazione anni 80 – 90

Ecco un’altra personale e nostalgica classifica dei migliori film di animazione anni 80 – 90. Dopo aver parlato di una delle band storiche degli anni ’90, torniamo a immergere le mani in una melassa di nostalgia e vecchi ricordi.

Ho voluto inserire 5 di quelli che reputo i migliori film di animazione anni 80 – 90. Bene o male tutti li conoscono: quelli della mia età (26) ci sono sicuramente cresciuti insieme e so benissimo che, anche i nostri genitori, lo hanno fatto costretti da “forze” più grandi di loro. Quindi sia chi è cresciuto a cavallo degli 80 – 90, sia chi era già bello grande e vaccinato, ricorderà con piacere (e con qualche lacrimuccia) questi lungometraggi animati; abbiamo scelto quelli più significativi, visto che l’elenco era molto lungo. Chiarisco sin da subito che non saranno presenti film Disney, di cui abbiamo già parlato un sacco di volte.

VEDIAMO QUALI SONO I MIGLIORI FILM DI ANIMAZIONE ANNI 80 – 90

FIEVEL SBARCA IN AMERICA – 1986

La storia del topolino Fievel e della sua famiglia la conoscono in tutti anche se, visti gli anni che sono passati, in molti se la saranno scordata. Il film, diretto da Don Bluth, parla delle vicissitudini della famiglia Toposkovich costretta ad emigrare dalla Russia per fuggire dalle persecuzioni dei “gatti” russi (chiaro riferimento alle persecuzioni dei cosacchi nei confronti degli ebrei russi); il tema principale è davvero molto forte, il film si apre con un pogrom e anche se i bambini nella scena iniziale videro solo la naturale rivalità che c’è tra gatti e topi, chi è più grandicello capì al volo di cosa trattava il film. Durante il viaggio in America il piccolo topolino si separa dalla famiglia ed inizia una delle più commoventi ed emozionanti storie che la filmografia di animazione ci ha mai regalato. Andiamo gente, vi sarete forse scordati la canzone “Luna bella” cantata dalla sorellina di Fievel??? Vi rinfresco la memoria io allora!

ALLA RICERCA DELLA VALLE INCANTATA – 1988

Altro film dai temi non proprio fanciulleschi ed altra perla di Don Bluth (sempre fiancheggiato da Steven Spielberg) ambientato nella preistoria, quando il mondo era popolato dai dinosauri. La storia è rimasta nel cuore di molti sia per la tenerezza del protagonista, Piedino un cucciolo di Brontosauro, sia per i personaggi secondari e anche per la crudezza della trama: la vita tra Giurassico e Cretaceo era davvero dura a quanto pare e Piedino, rimasto orfano a causa di un Tirannosauro o forse Allosauro, visto il periodo, (la scena dell’uccisione della madre del piccolo Piedino è forse una delle più traumatizzanti della mia infanzia, altro che Mufasa) decide di mettersi in viaggio verso la fantastica “Valle Incantata” dove ad attenderlo ci sono i nonni materni. Una bella avventura ancora godibilissima oggi.

THE NIGHTMARE BEFORE CHRISTMAS – 1993

Capolavoro indiscusso prodotto da Tim Burton, sulla quale pesa anche la mano della Disney. La storia è entrata nel mito: Jack Scheletron (doppiato da Renato Zero e già qui fermi tutti!!!), incontrastato re di Halloween è stanco della sua vita e del suo mondo. Si concede così una rapida fuga nel mondo del Natale; qui rimane rapito dall’atmosfera di gioia e festa così diversa da quella tetra e cupa di casa sua. Un must da vedere: personaggi indimenticabili, ambientazioni stupefacenti e canzoni che entrate nel mito. Jack forse è uno dei personaggi d’animazione più amati dal pubblico ancora oggi.

TOY STORY – 1995

Ho detto che non avrei inserito film Disney, infatti Toy Story è della Pixar, anzi il primo film della Pixar e in assoluto in primo lungometraggio di animazione girato in computer grafica. Toy Story cambiò la storia del cinema e la vita di molti bambini degli anni ’90: ricordo che dopo averlo visto (due volte o forse 3 al cinema) iniziai davvero a pensare che, i miei giocattoli, prendessero vita una volta uscito di casa. E’ il film che ogni bravo genitore dovrebbe far vedere al proprio figlio; i bambini devono essere nutriti di sogni e fantasia e Toy Story è uno dei regali più grandi con cui arricchire l’infanzia dei vostri bambini, parola di un bimbo mai cresciuto.

SPACE JAM – 1996

Non è sicuramente un capolavoro del cinema (anzi si tratta più che altro di una marchetta pubblicitaria) ma è innegabile che quando uscì al cinema i bambini di mezzo mondo costrinsero i genitori ad andare a vederlo. Andiamo ragazzi, si parlava dei Looney Tunes insieme a Micheal Jordan, la leggenda del Basket e del mondo dello sport degli anni ’90, come si poteva non andare a vedere una cosa del genere????


 

Foto di copertina di m4tik

[author] [author_image timthumb=’on’]http://www.ilpostgiusto.com/wp-content/uploads/2015/01/Guinness-Man.jpg[/author_image] [author_info]Davide Diana, 26 anni, nato e cresciuto a Roma. Laureato in Storia e società e ora Freelance Blogger. Si definisce un Nerd atipico: ama i film, i fumetti, i videogiochi… ma sopra ogni cosa ama viaggiare. Una volta ho provato ad essere normale… i peggiori 2 minuti della mia vita.Content goes here[/author_info] [/author]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.