Le canzoni più belle degli 883

Ecco la mia PERSONALISSIMA classifica delle 5 canzoni più belle degli 883, uno dei gruppi che, a mio avviso, ha segnato tutte le generazioni di adolescenti e ragazzi degli anni ’90 in Italia.

Si avvicina l’estate e, come ogni anno, una strana malinconia fuori stagioni mi pervade. Mi tornano in mente, infatti, gli ultimi giorni di scuola, l’avvicinarsi delle vacanze e l’euforia di avere ben 3 mesi di completo riposo dalla scuola; insomma tutti gli aspetti più belli dell’essere adolescente e la spensieratezza di quegli anni. Ma a rendere ancora più indelebili tutti questi ricordi fu una colonna sonora d’eccellenza.

Infatti dal 1992 in poi, per quasi un decennio, una band caratterizzò non solo le mie estati e ma anche quelle di molti altri ragazzi della mia età: gli 883.

Ragazzi, cosa non erano gli 883! La band, originariamente formata da Max Pezzali e Mauro Repetto, fece la storia della musica pop (anche se a volte le loro canzoni avevano toni rock e dance) degli anni ’90 in Italia. Gli 883, con dei testi semplici ma indimenticabili e con dei ritmi accattivanti, riuscirono a descrivere quegli anni dal punto di vista dei ragazzi dell’epoca: gli 883 furono la massima espressione degli anni ’90 in Italia.

In fondo Max e Mauro nel ’91-’92 erano ragazzi a loro volta, con il dono (Max in primis) di trasmettere senza fronzoli tutta l’essenza di quella decade. Nei loro testi si respira semplicità e le loro tematiche ricorrenti sono ben chiare e precise. Proprio sulle tematiche dei testi delle loro canzoni è forte un senso di malinconia. In fondo anche loro erano adolescenti e, proprio questo fatto, contribuì al loro successo. Max scriveva di cose vissute da ogni ragazzo. Cos’è l’adolescenza se non una fase di transizione tra le più travagliate della vita? La crescita, gli amici che cadono vittima delle dipendenze, le cose che cambiano, l’entrata nel mondo adulto: tutti questi temi vengono trattati in modo diretto. Ascoltando le loro canzoni il messaggio ti arriva chiaro e preciso, impossibile da non capire.

Ecco perché, secondo me, questa band ha rappresentato come non poche quel periodo.

Ecco la mia personale Top Five con quelle che reputo le 5 canzoni più belle degli 883.

#5 IL GRANDE INCUBO – La donna il sogno & il grande incubo (1995-1996)

Questa non è sicuramente una delle canzoni più famose degli 883 ma è una delle più significative, soprattutto dopo quello che abbiamo detto. Adolescenza = passaggio/ evoluzione. E chi sono le principali protagoniste di questo salto nell’età adulta? Le donne! Max ci fa capire, come per un uomo, una donna possa rappresentare il sogno ma anche l’incubo; per amare si deve essere maturi e si deve dire addio all’infanzia.

#4 LA REGINA DEL CELEBRITA’ – Grazie mille (1999-2000)

In questo brano troviamo i ritmi simbolo degli anni ’90. L’ho scelta non tanto per il messaggio ma perché associo a questo pezzo i bellissimi ricordi estivi di quando ero piccolo.

#3 COME DEVE ANDARE – Uno in più (2001)

Penso che questa sia una delle più belle canzoni di Max. E’ una delle ultime che fece con gli 883 e si percepisce tutta la maturità raggiunta dal cantante. I temi trattati sono tanti e importanti: in questa canzone troviamo i riferimenti, già presenti in altri brani come “Cumuli” o “Se tornerai”, alla droga e alla tossicodipendenza. Vi consiglio vivamente di ascoltarla.

#2 LA DURA LEGGE DEL GOL – La dura legge del gol (1997)

Messa in seconda posizione anche se meritava la prima. Questo brano è, sempre secondo mio personale parere, una delle più belle canzoni italiane degli anni ’90. Forse la ascolto con le orecchie dell’adolescente, però la canzone è un inno all’amicizia pura e semplice. Anzi è un inno alle passioni: Max associa l’amicizia al calcio e trovo che sia un collegamento azzeccatissimo.

#1 GLI ANNI – Gli anni (1998)

Ecco la canzone emblema degli 883. Nel brano in questione c’è tutto e tutte le tematiche più care a Max & co. Questa canzone è attuale ancora oggi. Molti dicono che le canzoni degli 883 ormai sono superate perché l’atmosfera di quegli anni è scomparsa; in parte è vero. I giovani di oggi (che frase da vecchio che mi è uscita!!!) magari non si ritroveranno nei ritmi o in alcune tematiche trattate, ma con “Gli anni” siamo tutti d’accordo: questo è un pezzo intramontabile.

Ammetto che 5 canzoni sono davvero poche, soprattutto per un gruppo che ha sfornato successi su successi. Quindi vi chiedo: quali sono le vostre 5 canzoni preferite degli 883? Commentate a decine.

[author] [author_image timthumb=’on’]http://www.ilpostgiusto.com/wp-content/uploads/2015/01/Guinness-Man.jpg[/author_image] [author_info]Davide Diana, 26 anni, nato e cresciuto a Roma. Laureato in Storia e società e ora Freelance Blogger. Si definisce un Nerd atipico: ama i film, i fumetti, i videogiochi… ma sopra ogni cosa ama viaggiare. Una volta ho provato ad essere normale… i peggiori 2 minuti della mia vita.Content goes here[/author_info] [/author]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.