Leicester campione: il sogno si avvera

C’era una volta il Leicester city, una squadra inglese tornata in Premier League nel 2013-2014 dopo dieci anni di permanenza in Championship e salva dalla retrocessione l’anno successivo grazie a un miracolo nelle ultime sette giornate di campionato.

C’era una volta perché oggi questa squadra, il Leicester, è campione d’Inghilterra per la prima volta in 132 anni di storia e per di più a due giornate dalla fine del torneo. Una favola, un sogno, un romanzo divenuto realtà.

Jamie_Vardy_Leicester campione
Jamie Vardy from Wikipedia

Eh sì perché per il Leicester non giocano Rooney, Hazard e Aguero, ma Mahrez, Ulloa e un certo Vardy, un attaccante che fino a quattro anni fa faceva allo stesso tempo l’operaio e il giocatore di calcio e che ora tira sassate che si sono trasformate in 22 goal stagionali e che gli varranno la maglia della nazionale inglese ai prossimi europei in Francia. Giocatori semi-sconosciuti, grintosi, umili, tosti, ma anche di classe. Giocatori non strapagati, senza anima, da copertine patinate, sponsor milionari e serate di gala, ma da pub e birra.

Ad allenare il Leicester non ci sono Mourinho o Conte, allenatori vincenti, ma presuntuosi, dal lamento facile e dal portafogli gonfio, ma un certo Claudio Ranieri, un signore del calcio corretto ed elegante, che fa giocare le sue squadre in modo semplice e compatto e che era stato dato per finito dopo la pessima esperienza in Grecia.

Leicester non è Londra, non è Manchester, ma oggi è quasi tutto il mondo. Sì perché oggi tutti gli amanti di calcio ammirano questa squadra, questa piccola divenuta davvero grande in eterno e che è stata capace di non esser grande solo per un fugace momento, come invece accade da noi (vedi l’Alessandria di quest’anno e il Chievo Verona del 2001).

Quello del Leicester campione d’Inghilterra è stato un miracolo, una favola, un romanzo. Qualcosa che ci fa ancora amare, nonostante i miliardi e il poco cuore, uno sport meraviglioso: il calcio.

Grazie Leicester campione!

[author] [author_image timthumb=’on’]http://www.ilpostgiusto.com/wp-content/uploads/2015/01/Betta_.jpg[/author_image] [author_info]Elisabetta Graziani, 28 anni, di Roma. Dottoranda in Storia Medievale, ama Boston, il calcio e le cose belle di ogni tipo (compreso Kevin Spacey). Per ardua ad Astra.[/author_info] [/author]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.