Origini antiche del gossip: 6 pettegolezzi storici

Il gossip, l’indiscrezione, il pettegolezzo; una lunga storia di cronaca dall’antichità fino ai nostri giorni. Segreti, amanti, intrighi politici, omicidi tramite i passaparola nei borghi e negli ambienti letterari, fino ai contemporanei giornali rosa e trasmissioni dedicate esclusivamente a cosa fanno i vip nella vita di tutti i giorni.

Il gossip ha origini antichissime, leggiamo quali sono i pettegolezzi storici più curiosi.

6. Le donne etrusche erano “facili”.

A far girare questa voce fu lo storico greco Teopompo (IV secolo a.c.) che pare si fece un po’ troppo ispirare a quello che era un costume diffuso nella società greca: quello di invitare ai banchetti le etere, prostitute dell’epoca con costumi assai facili e compiti di “intrattenimento”. Le donne etrusche nei pettegolezzi storiciMa la Storia ci dice che fossero tenute in maggiore considerazione rispetto a quanto avvenne nelle società greca e romana.

 

5. Giulio Cesare era bisessuale.

Lo storico più pettegolo di Roma, Svetonio, descrive Cesare come un personaggio estremamente vanitoso: si depilava, si tingeva i capelli e utilizzava il riporto. Inoltre Cicerone diede a Cesare il soprannome di “marito di tutte le mogli e moglie di tutti i mariti”. Secondo le dicerie tra le sue frequentazioni più assidue ci sarebbe stato Nicomede IV Filopatore, re della Bitinia; Giulio Cesare bisessualenon bisogna dimenticare però che la bisessualità era una tendenza molto comune e diffusa nell’antica Roma.

4. Michelangelo uccideva per l’arte.

Una delle maldicenze diffuse a danno dell’artista era proprio questa: Michelangelo Buonarroti fu accusato dell’uccisione di un ragazzo al fine di studiare l’anatomia dei muscoli per la realizzazione della scultura di Cristo.gossip michelangelo Tuttavia Michelangelo non fu mai perseguitato penalmente, si scoprì che erano dicerie diffuse da altri artisti invidiosi del suo successo. Lo studio dell’anatomia di corpi di persone decedute – e non uccise apposta! – era peraltro una pratica abbastanza comune tra gli artisti rinascimentali.

3. Foscolo sommo poeta ma “esperto” di sifilide.

Dietro all’ode All’amica risanata, scritta nel 1802 e dedicata alla contessa milanese Antonietta Fagnani conosciuta Foscolo gossip sifilidealla Scala di Milano, si nasconde forse la felicità per la ritrovata salute della donna, colpita da una malattia venerea. Ma da chi l’aveva presa? Da alcune lettere di Foscolo si deduce che i due fossero amanti, nonostante la donna fosse sposata. Ma nel momento in cui la relazione cominciò ad incrinarsi il poeta e l’amante si rinfacciarono, in modo poco elegante, reciproche accuse di contagio infettivo di sifilide.

2. La relazione tra John Kennedy e Marilyn Monroe.

I due si conobbero forse nel 1954, grazie a uno degli agenti dell’attrice, quando Kennedy era ancora senatore e Marilyn viveva un momento difficile nella sua relazione col marito Arthur Miller. La sensuale versione di Happy Birthday dell’attrice nel Maggio 1962, al Madison Square Garden, per i 45 anni del Presidente, lasciava pochi dubbi all’immaginazione.gossip kenney e marilyn Ma nonostante questo i due fecero di tutto per non farsi mai vedere insieme. Solo in epoca più recente diverse fonti giornalistiche confermarono la storia attraverso foto mai pubblicate prima.

1. Vittorio Emanuele II sostituito in culla.

Sembra il titolo di un film o una vicenda di errori ospedalieri, invece appartiene ad una diceria storica molto diffusa. A gettare il dubbio sulla paternità di Vittorio Emanuele II (1820-1878), primo re d’Italia, sarebbe stato lo statista e amante del gossip Massimo D’Azeglio. Egli mise in giro la voce che a pochi giorni dalla nascita del re, una nutrice fece distrattamente rovesciare una candela sulla culla, provocando un incendio che uccise il bambino e la donna stessa.vittorio emanuele gossip La tragedia si svolse a Palazzo Pitti, mentre i neo genitori erano ospiti del Granduca di Toscana. Per garantire una discendenza al trono si sarebbe quindi sostituito il neonato morto con il figlio di una coppia di macellai che abitavano lì vicino. Sarà vero?

Inutile ignorarlo, il gossip fa parte della nostra vita e della nostra storia da secoli e secoli. E voi conoscete altri pettegolezzi storici? Segnalateci, saremo lieti e divertiti di fare un altro elenco.

Fonti:

www.focus.it/storia

[author] [author_image timthumb=’on’]http://www.ilpostgiusto.com/wp-content/uploads/2015/01/fra.jpg[/author_image] [author_info]Francesca Cervelli, 26 anni, Laureata in Storia Contemporanea, Roma. Sogna un mondo migliore mentre prepara dolci, guarda telefilm e legge, sempre, anche le etichette dello shampo sotto la doccia. “Un vincitore è semplicemente un sognatore che non si è mai arreso”.[/author_info] [/author]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.