Stanco di essere single? Oggi c’è VirtualGirlfriend

Sei stanco di essere single in un mondo di coppie? Vorresti anche tu avere tutti i pro e i contro di un rapporto di coppia? Sei stanco della tua troppa libertà? Allora non ti preoccupare, da oggi c’è una nuova App che ti potrà aiutare: Virtual Girlfriend.

Le relazioni all’alba del nuovo millennio hanno preso una direzione univoca: abbiamo già parlato di come molti ragazzi e ragazze utilizzano chat per conoscere persone dell’altro sesso e magari trovare l’amore della vita.

Già dai primi del 2000 le relazioni tra sessi sono diventate sempre più “virtuali”. Chi non si ricorda del boom che fece Second Life, Il mondo virtuale nel quale ognuno poteva crearsi un proprio avatar e dar via ad una vera e propria vita parallela?

vite virtuali

Da allora ad oggi molte cose sono cambiate (in peggio). La nostra vita è sempre più legata ad aspetti social, a chat, ad App e chi più ne ha più ne metta. Siamo sempre più collegati e sempre più isolati allo stesso tempo.

Che questo stato di cose andasse a influenzare sempre di più la nostra sfera sentimentale era solo questione di tempo.

Ecco quindi che nasce un’App che farà sicuramente discutere. Si tratta di Virtual Girlfriend.

L’App in questione è molto particolare; non si tratta né di una chat, né tantomeno di un sito d’incontri. Bensì è una vera e propria fidanzata/o virtuale che ti “parerà” le spalle nei periodi di singletudine.

Ma come funziona?

In pillole: ti iscrivi al servizio pagando 25 dollari al mese. A questo punto l’utente riceverà quotidianamente sul proprio cellulare e segreteria telefonica messaggi a catena, commenti sulla pagina Facebook e sui vari social di una ragazza/o che, di fatto, non esiste.

A quanti single è capitato che parenti, amici, altri ragazzi/e facessero sempre la stessa domanda: “quand’è che ti fidanzi e metti la testa a posto?”

Bene, con Virtual Girlfriend potrete avere la (finta) soddisfazione di rispondere: “Già fatto!”.

In pratica si noleggia un servizio che “mima” un partner reale, che vi manda messaggi sdolcinati, fa il/la gelosa/o, pubblica commenti sui vostri profili ed altro.

Si tratta di un surrogato di partner, come specifica il gruppo di ragazzi che ha creato l’App.

Il servizio garantisce l’anonimato e allo stesso tempo la massima visibilità della relazione in questione…

Sbalorditivo o preoccupante?

Penso più la seconda! Questa continua connessione, il fatto di essere sempre reperibili, di essere sempre collegati e immersi in mondi sempre meno realistici, sta facendo a mio parere emergere un fenomeno da non trascurare, ossia che siamo tutti sempre più soli!

Se sei stanco di essere single, allora evita queste cose!

L’idea di Virtual Girlfriend può certamente essere innovativa (e magari utile se la si inserisce in un contesto di esperimenti sociali), tuttavia la vedo più come un ulteriore tentativo di far scivolare la società moderna in uno stato di comica sconfitta. E’ come se si volesse sfruttare questa rottura tra mondo reale e virtuale per isolare sempre di più gli esseri umani e lucrare su qualcosa di complesso come la solitudine o i legami sociali.

Stiamo permettendo a questo sistema di renderci ridicoli caricature di noi stessi; per rendervi meglio l’idea vi linko un trailer di un film che ho trovato illuminante, Her di Spike Jonze…

[author] [author_image timthumb=’on’]http://www.ilpostgiusto.com/wp-content/uploads/2015/01/Guinness-Man.jpg[/author_image] [author_info]Davide Diana, 26 anni, nato e cresciuto a Roma. Laureato in Storia e società e ora Freelance Blogger. Si definisce un Nerd atipico: ama i film, i fumetti, i videogiochi… ma sopra ogni cosa ama viaggiare. Una volta ho provato ad essere normale… i peggiori 2 minuti della mia vita.Content goes here[/author_info] [/author]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.