Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale – Montale

Ho-sceso-dandoti-il-braccio-Montale

Tra i massimi autori italiani del Novecento. Eugenio Montale, già dalla prima raccolta (Ossi di Seppia, 1925) riuscì a tradurre il male di vivere attraverso la corrosione dell’Io lirico tradizionale e del suo linguaggio. A scuola rimasi fortemente colpita da Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale; è una delle più note liriche scritte in memoria della moglie Drusilla Tanzi, ed è stata composta nel novembre del 1967. Leggi tutto “Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale – Montale”