La Camera approva le Unioni Civili

Roma, 11 Maggio 2016: dopo 30 anni di lotte politiche e sociali arriva l’approvazione della camera del Ddl Cirinnà sulle Unioni Civili. Un voro storico: il testo è stato approvato a Montecitorio con 372 voti a favore, 51 contrari e 99 astenuti. 

La camera approva le Unioni Civili

Noi del Post Giusto abbiamo seguito, da quando siamo operativi, le varie vicende legate alla battaglia per i diritti civili delle coppie omosessuali e della famiglie arcobaleno. Dai registri civili dell’ex sindaco Marino alle varie manifestazioni, a cui abbiamo anche partecipato attivamente, dall’omofobia alla Teoria Gender.

Tutto questo non perché ci sentiamo fighi o detentori di verità né tanto meno detentori di potere politico. Tutto questo perché crediamo nell’amore, ma soprattutto crediamo nell’uguaglianza, nelle persone e nei Diritti di tutti e per tutti.

ddl-cirinnà

Dunque il DDL Cirinnà è legge; stabilizza e regolarizza le relazioni e convivenze di coppie omosessuali, ma anche delle famose Coppie di Fatto non riconosciute dalla legge, o meglio, coppie non equiparate a coppie sposate in ambito di diritti.

Purtroppo la legge ha lasciato dietro di sé una parte molto importante: il gruppo di norme relative alla StepChild Adoption, il quale avrebbe assicurato, prima di tutto, diritti e futuro certo ai bambini nati e cresciuti nelle famiglie arcobaleno. Per questo una parte del Movimento LGTB non festeggia o comunque non può, e non riesce, ad essere felice al 100%.
Ricordiamo che la legge iniziale prevedeva la legislazione completa, ma  venne bloccata due mesi fa circa dalla marcia indietro del M5S, di altri gruppi parlamentari e della ferma opposizione della Destra. La Cirinnà e il suo gruppo di lavoro hanno così dovuto tagliuzzare il Decreto per far porre la fiducia anche da quella parte della Destra che era contraria.

La realtà è comunque positiva: un voto storico quello di oggi, un passo verso il futuro, un passo verso l’uguaglianza sociale, l’uguaglianza civile e politica (non rappresentiamo più la minoranza europea in materia di diritti civili).
Un grazie va a chi ci ha creduto e chi non ha mai smesso di lottare per i Diritti di TUTTI. Alla politica non dico grazie, ma oggi è uno di quei pochi giorni in cui posso dire che la politica mi piace.

La legislazione che regolamenta le Unioni Civili –> http://www.internazionale.it/notizie/2016/05/11/unioni-civili-gay-legge-approvata

La legislazione che regolamenta le Coppie di Fatto e le Convivenze –> http://www.internazionale.it/notizie/2016/05/11/convivenza-legge-italia


[author] [author_image timthumb=’on’]http://www.ilpostgiusto.com/wp-content/uploads/2015/01/FC-.jpg[/author_image] [author_info]Francesca Cervelli, 27 anni, Laureata in Storia Contemporanea, Roma. Sogna un mondo migliore mentre prepara dolci, guarda telefilm e legge, sempre, anche le etichette dello shampo sotto la doccia. “Un vincitore è semplicemente un sognatore che non si è mai arreso”.[/author_info] [/author]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.