Vivere a Dublino e in Irlanda

Venire a vivere a Dublino è stata la scelta migliore che abbia mai fatto in vita mia; ecco delle piccole cose che mi hanno fatto innamorare di questo posto.

Da quando sono qui (ottobre 2015) la mia vita è totalmente cambiata: più che il luogo penso gran parte del merito sia da attribuire all’esperienza di per se.

Ora ho un lavoro, una vita sociale movimentata e tante storie da raccontare e rivivere. Tutte cose che in Italia mi erano precluse a causa dell’immobilismo e di quella prolungata adolescenza  che tutti i ragazzi della mia età e più giovani sono costretti a provare vivendo nel Bel Paese.

Qui vivo da solo, conosco gente, sto imparando a cucinare ed a vivere l’ebbrezza del “vivere”.

E sono grato a Dublino e all’Irlanda per avermi accettato: questo luogo mi rigenera ogni giorno e mi da sempre nuovi stimoli e impulsi.

Vorrei quindi trasmettervi questo sentimento di apprezzamento che nutro nei confronti di questa città elencandovi alcune delle piccole cose che mi hanno, lentamente, fatto innamorare di questa isola smeraldo.

vivere-Dublino

VIVERE A DUBLINO: PICCOLE E GRANDI COSE                        

  • Nelle librerie di Dublino troverete sempre, vicino all’ingresso, un intero reparto dedicato alla storia irlandese, ai loro costumi e alla loro cultura. Non penso sia una trovata pubblicitaria o per attirare i turisti; è il loro modo di identificarsi come popolo. Il bello di questi reparti è che vengono aggiornati continuamente con libri e materiale a tema: da anniversari storici fino all’ultimo libro di ricette irlandesi …
  • Gli irlandesi hanno un profondo senso della carità. Non capita raramente di vedere persone che parlano con i senzatetto e che elargiscono loro generose donazioni (una volta un signore ha messo nel piatto 10 euro). Trovo questo forte senso di comunità incredibile, che prende forma anche nei tanti Charity Shops sparsi un po’ ovunque per la città ; buon per i senza tetto irlandesi.
  • Le campagne elettorali in Irlanda sono più “pulite”. Gli irlandesi hanno risolto il problema dei manifesti elettorali: perché imbrattare i muri della città con scempi di carta e colla, quando si possono fissare sui lampioni cartonati con i faccioni dei politici, che verranno poi rimossi o dal Concilio Comunale o dal vento?!?!?! Non capisco, Roma non manca certo di pali della luce, SVEGLIATEVI ITALIANI!!!
  • Ogni buon vecchio irlandese ha sempre una storia da raccontare: chiedi ad un signore fermo alla fermata dell’autobus un’informazione su quale bus prendere e lui ti dirà vita, morte e miracoli dell’autista, del quartiere dove ti trovi e del posto nel quale devi andare.
  • A Dublino c’è un numero spropositato di centri commerciali, atelier di moda, negozi di vestiti a prezzi stracciati eppure la maggior parte dei dublinesi indossa scarpe da ginnastica e tute acriliche.
  • I parchi di Dublino sono magnifici: verdi, puliti e accoglienti. Questi gran cavoli se piove o fa freddo! Una passeggiata al parco prima di andare a lavoro non può che rendere la giornata migliore! Birra e verde sono i segreti del popolo irlandese.
  • A Dublino si mangia ad ogni ora! Non so se siano irlandesi o turisti, ma ad ogni ora del giorno bar, caffè, ristoranti, pub e ogni sorta di locale sono sempre pieni di gente che mastica, chiacchiera e beve.
  • Non portate con voi l’ombrello se volete far visita a Dublino; ve lo giuro è inutile e dannoso, qui non piove acqua, ma bensì vento! Se non volete elargire blasfemie gratis durante una giornata di pioggia lasciate l’ombrello a casa e godetevi un po’ di sana pioggia irlandese.
  • Fate visita non solo ai pub del centro, ma anche in quelli della periferia: ve lo assicuro, vedrete scene memorabili! In che senso?!?!? Beh, una volta in un pub non lontano dal centro trovammo un gruppo di anziani intenti a scommettere ai cavalli davanti un maxischermo sul quale venivano proiettate gare di galoppo degli anni ’70. Che paese meraviglioso 😀

Queste sono solo alcune delle cose che mi vengono in mente. Sicuramente scoprirò sempre più questo paese, tra una pinta e l’altra 😉


 

[author] [author_image timthumb=’on’]http://www.ilpostgiusto.com/wp-content/uploads/2015/01/Guinness-Man.jpg[/author_image] [author_info]Davide Diana, 27 anni, nato e cresciuto a Roma. Laureato in Storia e società e ora Freelance Blogger. Si definisce un Nerd atipico: ama i film, i fumetti, i videogiochi… ma sopra ogni cosa ama viaggiare. “Una volta ho provato ad essere normale… i peggiori 2 minuti della mia vita”.[/author_info] [/author]

2 risposte a “Vivere a Dublino e in Irlanda”

Rispondi a Il Post Giusto Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.