Vivere felici: possibilità o utopia?

Per molti vita e felicità non vanno, e non sono andate mai, a braccetto; ecco dunque una riflessione sul vivere felici nella società del 2015.

Io mi reputo, come la maggior parte delle persone, più saggio verso le problematiche di chi mi sta intorno che verso le mie. Chi non si è mai trovato tra le mani la soluzione ad un problema che affliggeva un nostro caro amico/familiare/conoscente??? Chi, dopo soltanto una breve riflessione, è stato folgorato dalla ovvia risposta ad un problema che, per chi ci stava accanto, sembrava irrisolvibile. Penso proprio che sia successo ad ognuno di noi.

Bene, questo articolo si poggia proprio su questo principio, ossia quello del “Ma non ti preoccupare, stai solo ingigantendo il problema. Prova a…”

vivere tranquilli Sì, in effetti è davvero curioso questo meccanismo ed andrebbe approfondito. Magari i problemi degli altri sono più risolvibili dei nostri perché non ci opprimono in primissima persona, e quindi sono soggetti ad un’analisi obiettiva da parte nostra. Comunque, tornando al nostro “Vivere Felici” perché questa digressione?

Perché era necessaria! In pochi sanno come raggiungere o dare forma alla propria felicità, eppure riescono a farlo per altri ma non per se stessi; così ho provato a pensare (uscendo un po’ dalla mia pelle e dalla mia vita) come la gente potrebbe vivere felice e sono arrivato ad un paio di conclusioni che portano ad un’univoca strada: per vivere felici bisogna “uccidere” i nostri mostri.

Voi vi starete chiedendo, ma che sta dicendo questo tizio? Come non darvi torto, io stesso sto scrivendo questo articolo in modo sperimentale, visto che non mi sono mai cimentato su queste tematiche, però prendete tutto come una riflessione personale spiattellata sullo schermo del pc.

Ognuno di noi è afflitto da “mostri”, paure, angosce, tematiche che portano nella nostra vita sconforto, alcuni variano da persona a persona, altri sono universali. Viene da se che, per vivere felici dobbiamo sconfiggere e convivere con questi “mostri”.

QUINDI QUALI SONO I MODI PER VIVERE FELICI?

Se questa fosse una Top Five o Top Ten metterei al primo posto della “Classifica per Vivere Felici” la coscienza del nostro passato.

Il “passato” è infatti uno dei principali mostri che affliggono ognuno di noi. Molti hanno rimpianti che non gli fanno apprezzare il presente, altri lacune e vuoti che lo portano a domandarsi “E se…”.

Quindi, secondo me, per vivere felici dovremmo innanzitutto accettare quello che è stato e usarlo per ripartire, per rimodellarci in vista del presente e del futuro. Dobbiamo saper riconoscere da dove veniamo e quello che siamo stati, accettarlo e ripartire.

E poi dobbiamo saper pensare positivo.pensare positivo

Il pensiero positivo è la principale medicina per risolvere i nostri problemi. Dobbiamo imporci a pensar positivo e i risultati alla lunga saranno molti ed evidenti: chi pensa positivo supera i propri limiti ogni giorno (non perché è facile, ma perché è abituato a farlo), elogia i propri punti di forza e con il tempo individua ciò che vuole raggiungere.

Sembra facile a parole ma non lo è. Il segreto sta nel non arrendersi mai, ma quanto può essere difficile resiste giorno dopo giorno in una società come la nostra??? Sarà anche vero che vivere in questa società non è facile ma molti utilizzano questo come un pretesto per arrendersi; pensate che nel Medioevo era tutto più semplice? O che durante il ‘700 in Inghilterra fosse una festa continua?

Ecco, appunto! Dobbiamo solo capire che ogni giorno ci vengono proposte sfide, ed è impossibile vincerle tutte; c’è chi ne perde un paio, c’è chi passa un anno intero subendo sconfitte e c’è chi le usa per prendersi una pausa e poi ripartire. L’importante è resistere (dico questo anche per me stesso).

So che le persone che mi conoscono dopo aver letto questo strano articolo si chiederanno se sia stato proprio io a scriverlo; penso di sì, fino a prova contraria! Da quando l’uomo è comparso sulla faccia della terra cerca la soluzione per far combaciare Vita e Felicità. Qualcuno l’ha trovata e forse ognuno di noi se la porta dentro inconsapevolmente e sarei proprio curioso di sapere se voi avete una risposta.

Qual è per voi la ricetta per vivere felici???

Se non siete ancora arrivati ad una vostra conclusione eccovi allora uno spunto interessante: i 15 punti per vivere felici secondo la filosofia Zen


[author] [author_image timthumb=’on’]http://www.ilpostgiusto.com/wp-content/uploads/2015/01/Guinness-Man.jpg[/author_image] [author_info]Davide Diana, 26 anni, nato e cresciuto a Roma. Laureato in Storia e società e ora Freelance Blogger. Si definisce un Nerd atipico: ama i film, i fumetti, i videogiochi… ma sopra ogni cosa ama viaggiare. Una volta ho provato ad essere normale… i peggiori 2 minuti della mia vita.Content goes here[/author_info] [/author]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.